Consulente d’immagine, personal shopper e autrice del blog fashionandthecity.it, Giuseppina Sansone è una donna vulcanica, che interpreta la moda e lo stile con proposte sempre inedite e iniziative sempre molto particolari. Dai Fashion Party ai Workshop, i  suoi progetti coinvolgono grandi brand, ma anche giovani designer emergenti e piccole sartorie artigianali. Chi meglio di lei, per chiedere consigli per migliorare il nostro armadio e i nostri outfit?


Ciao Giuseppina, possiamo cominciare proprio dall'armadio e quindi dalle tue consulenze per la riorganizzazione del guardaroba: sei una sostenitrice del decluttering più radicale?


Dipende molto dalle condizioni in cui versa il guardaroba nel momento in cui la mia cliente decide di intervenire per effettuare un upgrade. In linea di massima trovo sempre dei bei capi da rimettere in pista. Si tratta di capi prodotti ed acquistati in un periodo precedente alla delocalizzazione delle produzioni e alla fast fashion; quindi sono  spesso capi Made in Italy di buona qualità difficili da rintracciate in questo momento se non a prezzi esorbitanti. Tuttavia negli ultimi tempi mi è capitato anche di lavorare su guardaroba piuttosto esigui, contenenti pochi buoni capi da riutilizzare e con tanti pezzi in pessime condizioni da eliminare. A questo proposito ne approfitto per dare un suggerimento alle lettrici: valutate con molta attenzioni i capi già contenuti nel vostro guardaroba prima di sbarazzarvene. Riconsiderate tessuti, rifiniture, manifattura, un certo stile e buon gusto e imparate a riconoscere e a recuperare i pregi e la qualità di ciò che possedete.


Una volta riorganizzato il guardaroba, arriva il momento più atteso: lo shopping! I tuoi consigli per gli acquisti?


Posso consigliarvi di comprare meno e meglio facendo una selezione accurata di quello che onestamente vi serve davvero. Puntate sulla qualità dei vostri indumenti e non certo sulla quantità. Optate per i capi basici, dalle linee pulite ed essenziali: un semplice abitino nero, un paio di jeans in denim scuro, una camicia bianca, un blazer blu, ecc. Si tratta di pezzi che possono essere indossati in più occasioni e stagioni e che vi permettono di creare sempre nuovi look con pochi accorgimenti, magari abbinati ad un bel pezzo vintage di pregio e agli accessori giusti. Se agirete in questo modo vi assicuro che non vi ritroverete più a dire che non avete niente da mettervi!


Sul tuo blog hai scritto che non serve un budget stellare per creare un outfit perfetto: qual è la tua strategia per contenere i costi senza rinunciare allo stile? ci sveli qualche "trucco del mestiere"?


Ormai non è necessario attendere il periodo dei saldi per poter fare buoni affari, svendite, promozioni e sconti vengono realizzati praticamente tutto l’anno. Quindi, il mio suggerimento è di essere sempre informate attraverso i social, iscrivendosi alle newsletter dei siti ecommerce più importanti e soprattutto, e questa è in effetti una prerogativa del mio lavoro, visitando negozi, atelier, outlet e tenendo le orecchie bene aperte.


Puoi anticiparci qualcosa dei progetti che ti impegneranno nei prossimi mesi? c'è qualche novità particolare in vista? 


Ho tante belle novità e progetti stimolanti per i prossimi mesi. Uno tra tutti è la mia collaborazione ad un saggio dedicato alla moda vintage, al concetto di riutilizzo creativo dei capi usati e a tutto quello che di buono questo aspetto comporta a livello di ambiente, risorse umane e spreco.


Grazie Giuseppina e in bocca al lupo per il tuo progetto! Aspettando il nuovo libro, ci affidiamo al tuo Decalogo della Fashionista!  


07
Tags: #armadio perfetto #consigli di moda #cosa comprare #cosa fare #Fashion and the City #fashion blogger #guida allo shopping #guide di moda #intervista a Giuseppina Sansone #riorganizzazione del guardaroba